Posto Zero Radio

Chiara White

 

 

Chiara White 

 

Chiara, giovane fiorentina, è musicista e scienziata: “di giorno” Chiara Cavallina, geologa e ricercatrice; “di notte” Chiara White (dal cognome della madre, di origine inglese), cantautrice e artista a tutto tondo, sempre alla ricerca di progetti artistici a cui dare vita.

Da sempre dedita al canto e alla scrittura, è cantautrice molto attiva (si esibisce dal vivo in molti locali della scena fiorentina e non solo: Teatro Del Sale, Circolo il Progresso, Circolo Aurora), nella primavera del 2017 registra al Plastic Sun studio di Guido Melis (Diaframma, Finister) il suo primo album, dal titolo “Biancoinascoltato”, uscito il 15 dicembre 2017 per l’etichetta Suburban Sky-Audioglobe. Nel disco, preceduto dall’uscita del videoclip del singolo “Praga”, per la regia di Gianmarco D’Agostino (https://www.youtube.com/watch?v=m1nabWpwE3Y) oltre a Chiara (voce e chitarra acustica), suonano Alessandro Alajmo alla chitarra elettrica e Giulia Nuti alla viola (già insieme anche negli Underfloor), coi quali Chiara si esibisce dal vivo in trio già dal 2013. A completare l’organico: Guido Melis, al basso, Tommaso Giuliani (Handshake, Marasma), alla batteria e Simone Milli (Time Escape, Rick Hutton, Enrico Ruggeri) al piano e alle tastiere. Ma numerosi gli ospiti sia italiani che internazionali: la Fabrizio Berti Jug Band, Kenny White, Francesco Vella, Petru Gabriel Horvath, Marco Monelli.

La scrittura di Chiara White è quasi sempre spontanea, di getto, ispirata dall’alto o scavata nell’intimo… che poi in fondo è la stessa cosa. Attraverso testi poetici ed evocativi, melodie intense e una costante ricerca vocale, Chiara riscrive il suo vissuto, per andare oltre e portare con sé chiunque voglia seguirla nel suo viaggio.

 

“Una chitarra, la poesia di un viaggio, il bianco della neve, del candore, dell’anima” Il Popolo del Blues

“Nove canzoni confezionate con molta cura, con begli arrangiamenti spesso per nulla scontati, che con delicatezza ci accompagnano in questo viaggio autobiografico in cui in fondo possiamo tutti specchiarci” L’Isola della musica italiana

non posso tenere in camera un uragano; Biancoinascoltato è esploso e non può più restare muto.” Music Coast to Coast

“E’ un delicato affresco dalle melodie folk rock dalla dimensione cantautorale. Quando la bravura si percepisce anche in un ambito del tutto classico” Blow Up

“Una scrittura di getto e profonda che scava nell’animo” Switch Magazine

“Sensazioni lineari e verticali, narrate ispirandosi ad un cantautorato italiano, ma con approccio e ispirazioni diverse, e sostenuta da arrangiamenti ricchi e suonati con gusto, incorniciando il tutto in una cartolina.” Off Topic

“Le melodie, i testi, i temi … rivelano un’attenzione particolare, una cura dei dettagli non molto frequente nei dischi più popolari” Rockit

“Non c’è tregua per i nostri sensi e il susseguirsi dei brani ci spingono da un polo all’altro della nostra anima.” Extra! Music Magazine

“Una sorta di Penelope in fuga, sedotta da paesaggi sommersi” Internazionale

 

Facebook  https://www.facebook.com/chiarawhite2012/

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per restare sempre aggiornato